Le tonalità più scelte per dipingere le pareti delle cucine

colore pareti cucina parete cucina rossa 830x323 - Le tonalità più scelte per dipingere le pareti delle cucine

La scelta delle tonalità che più si addicono alle pareti della propria casa non è una cosa semplice, i colori oltre a suscitare delle emozioni rappresentano le personalità dei padroni di casa, per questo non esistono delle tinte corrette o non corrette perché ciò che va a determinare il giusto equilibrio all’interno di un ambiente è dato da un mix di elementi: tinta delle pareti, mobilio della stanza e oggetti utilizzati per completare e arricchire l’arredo.

Per quanto riguarda le cucine moderne, le tinte più utilizzate sono:

-il grigio: questa tonalità con tutte le sue varie sfumature è una delle più utilizzate degli ultimi tempi, dona uno stile sofisticato ed elegante oltre ad essere un colore neutro facilmente abbinabile con diversi materiali e arredi cucine.

-Il rosso: è una tonalità molto accesa, dona gioia, carica ed energia ma nel lungo periodo può divenire pesante, per scongiurare questo pericolo si può giocare anche con il bianco; sostanzialmente si possono accostare pareti bianche a pareti rosse per rendere l’ambiente ugualmente grintoso ma meno d’impatto rispetto al total red.  Sicuramente è una tonalità scelta da chi ha una forte personalità.

– Il giallo: è un colore primario e rende più luminoso l’ambiente rendendolo festoso e allegro, oltre a ciò stimola molto le funzioni intellettive.

Per quanto riguarda invece le cucine classiche:

-Il beige: è una tonalità neutra che si abbina bene a qualsiasi tipo di mobilio, al contrario del rosso che nel lungo periodo rischia di rendere l’ambiente privo di personalità. Questo può essere evitato grazie all’introduzione di oggetti vivaci e colorati.

-Se il mobilio della cucina è piuttosto scuro, si tende ad utilizzare dei colori più chiari e luminosi come il tortora, il bianco o per esempio il panna, per non rendere la stanza troppo cupa e pesante.

– Se il mobilio della cucina invece è bianco o comunque piuttosto chiaro, si possono compiere più scelte. Si può optare per il look total white, oppure si può scegliere di dipingere una o due pareti di un colore diverso, per esempio rosso, giallo, arancione, grigio, tortora ecc. Ad influenzare la scelta del colore sarà anche il contesto esterno, per esempio l’azzurro accostato al bianco è utilizzabile nelle case al mare in quanto questo abbinamento ricorda un contesto fresco e marino.

Per quanto riguarda gli Open Space, sicuramente la scelta diventa più complessa, si tende ad utilizzare toni chiari per dare un effetto di maggior ampiezza e luminosità ma se si è amanti delle tonalità scure come il nero, un’idea è quella di dipingere delle pareti a mò di lavagna per cui scrivibili per appuntarsi la lista della spesa per esempio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *